TITOLO I° – Denominazione — Scopo

Articolo 1
È costituita l’Associazione denominata
“TRIUMPH CLUB DOLOMITE SPRINT ITALIA”

Articolo 2
L’ Associazione è apolitica e non ha scopo di lucro. Essa si propone di promuovere e sostenere la cultura automobilistica a livello amatoriale. Vuole inoltre diffondere a livello locale e nazionale la conoscenza e la passione, nonché la cultura verso la casa automobilistica inglese “Triumph”, ed in particolare verso il modello automobilistico dalla stessa prodotto e denominato “Dolomite Sprint”. L’associazione potrà instaurare forme di collaborazione e può stipulare accordi anche con altre Associazioni aventi finalità identiche, affini o complementari.

TITOLO II° – Sede

Articolo 3
L’Associazione ha sede in Pieve di Soligo (TV), via Schiratti, n. 113
Eventuali sedi operative secondarie saranno stabilite dal Consiglio Direttivo. Per meglio svolgere l’attività dell’Associazione.

TITOLO III° – Patrimonio

Articolo 4
Il patrimonio è costituito:

  1. dai beni mobili ed immobili che diverranno di proprietà dell’Associazione;
  2. da eventuali fondi di riserva costituiti con la eccedenze di bilancio;
  3. da eventuali erogazioni, donazioni e lasciti.

Le entrate dell’Associazione sono costituite:

  1. dalle quote sociali;
  2. dal ricavato dall‘organizzazione di manifestazioni o partecipazioni ad esse;
  3. da ogni altra entrata che concorra ad incrementare l’attivo sociale.

TITOLO IV° – Associati

Articolo 5
Possono assumere la qualità di associati le persona di età non minore di anni diciotto, particolarmente interessate alla cultura automobilistica e che sposino in pieno i fini ed i propositi dell’Associazione, qui delineati. Essi sono altresi tenuti al pagamento della quota sociale.

Articolo 6
L’appartenenza dell’associato al sodalizio è comprovata dall‘iscrizione sul “libro degli associati” tenuto dal Segretario.

Articolo 7
La qualità di associato si perde per decesso, dimissioni, morosità o per esclusione dovuta ad inadempienze o condotta riprovevole, deliberata dall’Assemblea con provvedimento motivato, scioglimento dell’Associazione. In ogni caso l’associato non ha diritto al rimborso delle quote sociali già pagate.

TITOLO V° — Organi dell’associazione

Articolo 8
Sono Organi dell’Associazione:

  1. Il Presidente dell’Associazione;
  2. l’Assemblea degli associati;
  3. il Consiglio Direttivo;
  4. il Collegio dei Revisori dei Conti.

L’Associazione avrà come costituenti il Consiglio Direttivo le seguenti cariche:

  • Presidente dell’Associazione;
  • Vicepresidente;
  • Segretario;
  • Tesoriere.

Tutte le cariche sociali sono conferite a titolo gratuito. Le cariche sociali durano un triennio e sono rieleggibili dalla Assemblea degli associati. L’Assemblea potrà nominare un Presidente Onorario della Associazione.

Articolo 9
All’assemblea degli associati competono i seguenti poteri:

  1. Eleggere i componenti del Consiglio Direttivo, fissandone il numero e scegliendoli fra soci e non soci;
  2. eleggere i revisori dei conti, scegliendoli anche fra non soci;
  3. approvare le eventuali modifiche al presente statuto;
  4. approvare il bilancio preventivo e consuntivo dell’Associazione;
  5. deliberare lo scioglimento dall’Associazione;
  6. deliberare su tutti gli a